I-Knife, spettrometria in tempo reale in sala operatoria



i-kinfe iknife elettrobisturi con spettrometroUn team di ricercatori dell’ Imperial College di Londra, guidati dal dottor Zoltan Takats, ha sviluppato un nuovo metodo per la diagnosi dei tessuti cancerosi. Il nuovo apparecchio è stato chiamato “bisturi intelligente” o I-Knife. Si tratta di un elettrobisturi che è in grado di distinguere tra cellule sane e cellule cancerose durante l’incisione. E’ primo strumento chirurgico in grado di utilizzare la spettrometria di massa per inviare informazioni in tempo reale dei campioni biologici. L’ iKnife è un picolo device collegato ad un elettrobisturi, che raccoglie i fumi generati dalla bruciatura dell’incisione e li invia ad uno spettrometro di massa. Lo spettrometro ha una database contenente più di 30000 profili lipidici di cellule tumorali note, ed invia immediatamente al chirurgo informazioni sul tipo di tessuto che viene inciso.

Questo strumento ha avuto un’ottima performance durante i test, con un livello bassissimo di falsi positivi e negativi, rispettivamente al 3.5 % e al 2.5 %. L’ iKnife permeterà di evitare i rischi associati alle tecniche di marcatura che coinvolgono marker fluorescenti e, come dichiara il responsabile del progetto “Sarà in grado di ridurre le recidive negli interventi che tipicamente presentano neoplasie a causa di errori chirurgici, come negli interventi di rimozione di cancro al seno

La notizia è stata resa pubblica sul Science Translational Medicine

aziende laboratorio italiane diagnostica biologia molecolare Esami ed analisi diagnostiche : elenco completo protocolli da laboratorio e metodiche acquista-online