Presentati a Biotechnica 2013 nuovi vetrini in vetro-polimero



vetrini ibridi plastica vetro da sony dadc biosciences polimero

rappresentazione dei layer del vetrino da laboratorio nel nuovo polimero

Sony DADC Biosciences, azienda leader nella produzione di polimeri, in collaborazione con l’azienda SCHOTT AG, noto produttore di vetri speciali di alta qualità, ha sviluppato uno speciale vetrino fatto di vetro-polimero per il cell imaging. Questi nuovi vetrini combinano i vantaggi della plastica modellata e del vetro super sottile di copertura, per fornire un robusto e ultra sottile vetrino da usare con i microscopi confocali per avere una rappresentazione di cellule ad alta risoluzione.

Questo nuovo vetrino ibrido ha una base acrilica dello spessore di solo 1mm, con una copertura di vetro spessa solo 170 micron. La profondità interna della camera di questi vetrini è di circa 100 micron. Grazie alla sua sottigliezza, il design piatto della camera, questi vetrini ibridi in vetro-polimero offrono eccezionali prestazioni ottiche, e presentano una fluorescenza di fondo quasi inesistente. I vetrini sono stati presentati al pubblico per la prima volta all’appena conclusasi Biotechnica 2013 di Hannover, in Germania e le aziende prevedono di sviluppare più prodotti basati sul design ibrido per una vasta gamma di applicazioni.

aziende laboratorio italiane diagnostica biologia molecolare Esami ed analisi diagnostiche : elenco completo protocolli da laboratorio e metodiche acquista-online