Realizzata la prima cellula artificiale con reazioni di base



cellula artificiale in plasticaUn gruppo di chimici guidati da Jan van Hest dall’Istituto per Molecole e Materiali presso la Radboud University di Nijmegen ha sviluppato una cellula vivente di plastica. Questa nuova cellula artificiale, prima nel suo genere, contiene organelli in grado di eseguire numerose reazioni chimiche complesse.

Jan van hest

Il Prof. Jan Van Hest, alla guida del team di ricerca

Le cellule sono efficienti reattori biochimici in grado di eseguire una vasta gamma di complesse reazioni, rendendole un oggetto di interesse per i chimici che vogliono replicare la sua efficienza per altre reazioni. Per fare tutto ciò, il team spera di ottimizzare le reazioni chimiche all’interno di questi mini-reattori, con l’obiettivo di conoscere come la vita ha avuto origine sulla terra e come sia avvenuto il passaggio dalla chimica alla biologia.

In questo studio, i ricercatori hanno sviluppato organelli inserendo composti chimici in piccole sfere, inserendole in una goccia d’acqua  rivestita con uno strato di polimero per formare una parete cellulare con proprietà simile alle membrane fosfo-lipidiche. In queste cellule artificiali , una cascata di reazioni sono state osservate  al microscopio a fluorescenza , proprio come  accade nelle cellule naturali del nostro corpo. Si specula che tali ambienti reattivi controllati possano in futuro rappresentare il fiore all’occhiello della somministrazione localizzata di farmaci o di enzimi direttamente all’interno del corpo umano. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Angewandte Chemie ed evidenziato da Nature Chemistry .

aziende laboratorio italiane diagnostica biologia molecolare Esami ed analisi diagnostiche : elenco completo protocolli da laboratorio e metodiche acquista-online