Testosterone, l’ormone sessuale collegato al rischio di arresto cardiaco



La misurazione dei livelli di ormoni sessuali nel sangue dei pazienti può identificare quei soggetti che possono subire un arresto cardiaco improvviso, un disturbo del ritmo cardiaco che può essere fatale nella maggior parte dei casi.

A differenza di attacchi di cuore e infarto del miocardio, che sono in genere causati da arterie coronariche intasate, riducendo il flusso di sangue al muscolo cardiaco, l’arresto cardiaco improvviso è il risultato di impulsi elettrici difettosi e i pazienti possono avere poco o nessun preavviso, e la disfunzione provoca in genere la morte quasi istantanea.

testosterone sesso attacco di cuore cardiacoGli scienziati del Cedars-Sinai Medical Center (Los Angeles, CA, USA) hanno misurato i livelli di testosterone nel sangue di 149 pazienti tra i 12 e i 67 anni, il 73,2% dei quali erano maschi che hanno avuto un arresto cardiaco improvviso (SCA), e li hanno confrontati con i livelli in 149 pazienti di un simile rapporto di età e sesso, che aveva una malattia coronarica, ma non ha avuto un arresto cardiaco improvviso. I livelli di testosterone e di estradiolo sono stati misurati da campioni di sangue prelevati al momento della manifestazione SCA in alcuni casi casi e durante una visita di routine nei controlli.

Tra i casi di SCA i livelli di testosterone mediani erano significativamente più bassi nei maschi a 4,4 ng / ml, rispetto ai controlli che non hanno avuto un arresto cardiaco improvviso a 5,4 ng / mL. I livelli di estradiolo mediani erano più elevati nei pazienti SCA maschi a 68 pg / mL rispetto ai controlli a 52 pg / mL e femmina casi SCA mediana era 54 pg / mL rispetto a 36 pg / mL. Livelli di testosterone più elevati sono stati associati con il rischio di SCA inferiore solo nei maschi e più alti livelli di estradiolo sono stati associati con un rischio più elevato SCA sia nei maschi che nelle femmine.

Sumeet Chugh, MD, direttore del Heart Rhythm Center nella Cedars-Sinai Heart Institute, ha detto: “Questa è la prima volta che è stato riportato che esiste un’associazione tra i livelli di ormoni sessuali e l’arresto cardiaco improvviso. Mentre questi risultati devono essere confermati da altri studi, suggeriscono che i livelli di testosterone più alti negli uomini possono offrire protezione da arresto cardiaco improvviso e più bassi livelli di estrogeni possono proteggere sia uomini che donne.” Lo studio è stato pubblicato il 23 agosto 2014, nella  rivista Heart Rhythm.

aziende laboratorio italiane diagnostica biologia molecolare Esami ed analisi diagnostiche : elenco completo protocolli da laboratorio e metodiche acquista-online